Azienda Agricola il RIO

di Paolo Cerrini - Via di Padule, 131 - 50039 Vicchio di Mugello – Firenze – ITALIA

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Le Vigne
News

Vigna il Rio

E-mail Stampa PDF

La vigna il Rio:

 


(panorama)

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Marzo 2011 09:54
 

Le vigne

E-mail Stampa PDF

Il proprietario Paolo Cerrini lavora, insieme alla moglie Manuela Villimburgo, due vigne entrambe impiantate, ad alta densità, a Pinot Noir, Chardonnay e Sauvignon Blanc:

• quella storica, Il Rio, mezzo ettaro a 260 mt di altitudine, con allevamento a guyot su lira ispirata al modello savoiardo;

• quella più recente, Le Panche, un ettaro e mezzo a 200 mt di altitudine, impiantata con la medesima forma di allevamento.

La concimazione (sovescio e letame), la potatura verde per equilibrare chioma e frutto, senza mai esporre eccessivamente i grappoli al sole diretto, i trattamenti fitosanitari, sono tutti interventi per ottenere un prodotto su cui le operazioni di cantina siano ridotte all’essenziale.

Le uve sono selezionate e raccolte intorno alla metà di settembre.

La scelta dei vitigni è stata fatta nel 1992 in base all’osservazione del clima rigido (in prevendemmia 7-28°C), quindi con una escursione tra il giorno e la notte intorno ai 20°C, favorendo lo sviluppo degli aromi; e anche in base alla composizione del terreno (argille in prevalenza) che ha suggerito l’utilizzo di portinnesti che non eccedessero in vigoria, in modo da favorire la completa maturazione delle uve.

Dopo il primo piccolo impianto di 350 piante (Il Rio) per produrre il vino per la famiglia, solo a partire dal 2001 e fino al 2006 è stato realizzato il vigneto più importante (Le Panche) destinato a una seria produzione commerciale. Si erano infatti avuti, a fine anni ’90, commenti positivi e a volte anche entusiatici sulle potenzialità dei vini, sulle quali valeva la pena di lavorare.

Insieme agli esperti dei Vivai Guillaume (Francia) sono stati scelti, per entrambe le varietà, cloni da selezione massale, con portinnesti couderc 161-49, SO4, 420A

 

La forma di allevamento è con potatura a guyot, su ispirazione del metodo borgognone, e disposizione della chioma su due pareti (lyra modificata), in modo da avere una doppia superficie di irraggiamento che fovorisce la sintesi degli zuccheri ecc., ma mantiene i grappoli al riparo da scottature solari, salvaguardando così i profumi superiori ed evitando sentori di frutta cotta

 

La cura prosegue con la conduzione annuale:

  • lavorazione del terreno con concimazione a sovescio a filari alterni, per consentire nei filari non concimati l’inerbimento e lo sfalcio tardivo, permettendo alla flora spontanea di completare il proprio ciclo: ne risultano molte varietà di essenze e di piccola fauna (lombrichi, coccinelle, grilli ecc.) che arricchiscono il terreno e l’ambiente in generale;
  • potatura secca orientata a una produzione tra 1-1,5 kg di uva per pianta, cercando non la concentrazione ma la finezza e la setosità dei tannini;
  • gestione della chioma con cimatura precoce (non meno di 13 foglie sul tralcio fruttifero) per favorire la produzione di tralci secondari ed avere foglie in piena attività al momento della maturazione dell’uva;
  • sfogliatura pilotata in base all’andamento della stagione, comunque limitandosi alle foglie sotto il grappolo;
  • potatura verde quasi sempre evitata, cercando di decidere l’equilibrio della pianta nella fase della potatura secca;
  • trattamenti con preparati il più possibile naturali (per sempio, fosfiti di potassio, rame con bentonite, zolfo in polvere ecc.), anche se l’azienda non è ufficialmente a conduzione biologica; in prossimità della vendemmia i grappoli vengono girati e staccati per far circolare l’aria liberamente evitando attacchi di botrite;
  • vendemmia manuale con contenitori da 15 kg per mantenere l’integrità del frutto prima dell’arrivo in cantina.
Ultimo aggiornamento Venerdì 04 Marzo 2011 13:19
 

Vigna le Panche

E-mail Stampa PDF

La vigna le Panche:

 


(panorama)

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Febbraio 2011 14:50
 



Il Rio Gallery

foto-il-rio-1.jpg

Sondaggi

Il tuo preferito